Pubblicazioni

Pubblicazioni

In uscita presso Rediviva: La mimosa di dicembre, Keltoum Staali

Questo libricino è scritto in un linguaggio spesso più poetico che narrativo. Keltoum Staali è una docente di scrittura creativa e gioca molto con le parole e con i modi di dire. Giochi, questi, spesso difficili da trasmettere da una lingua all’altra (Karim Metref)

In uscita: “Le catacombe della Romania. Testimonianze dalle carceri comuniste” 1945-1964″. Promo video

Il libro: Le catacombe della Romania. Testimonianze dalle carceri comuniste (1945-1964), presso Rediviva, aprile 2014, vuole rendere omaggio alla memoria delle vittime del regime.

In uscita: Grammatica d’uso della lingua romena, 2014

La Grammatica d’uso della lingua romena si rivolge a studenti di livello elementare-intermedio, corrispondente
ai livelli A1-B2 del Quadro Europeo di Riferimento per le Lingue.

In uscita il volume: Italia-Romania. L’esperienza completa della migrazione, 2014

Il libro propone il tema della migrazione dei romeni in Italia a partire dal 1990 e del loro ritorno in Romania dopo la crisi economica iniziata nel 2008. Il lavoro presenta i risultati di una ricerca qualitativa sulla migrazione dei rumeni in Italia e sul loro ritorno in Romania. Il tema principale e la migrazione nella sua forma completa, vale a dire il processo migratorio in due fasi: la migrazione per lavoro in Italia a partire dal 1990 e la migrazione di ritorno iniziata con la crisi economica del 2008. (docente Codrina Sandru, Università ‘Transilvania’ di Brasov).

In uscita: “Le giovinezze di Daniel Abagiu” di Cezar Paul Bădescu

Cezar Paul- Bădescu (1968) si è laureato in Lettere a Bucarest. È stato redattore presso la rivista culturale «Dilema veche», mentre attualmente redige la rubrica settimanale di analisi televisiva, Cultura sul vetro per la stessa testata..

In uscita: Impronte culturali romene in Italia, Rediviva edizioni, 2014

Il secondo volume dell’’Annuario del Centro Culturale Italo Romeno: Impronte culturali romene in Italia, Rediviva edizioni, 2014 – raccoglie le firme di: docente Rodica Mixich, Florentina Nita, Claudia Bolboceanu, Maria Floarea Pop, docente Codrina Sandru, Giada Bossi, Iuliana Anghel, Lorena Curiman, Davide Arrigoni, Ingrid Beatrice Coman, Viorel Boldis, Mauro Barindi, Irina Turcanu, Dario Fertilio: scrittori, poeti, docenti, giornalisti, romeni e italiani che da anni collaborano con il centro culturale. Dentro queste pagine troviamo un po’ dell’anima di ognuno di loro, ricordi d’infanzia, l’esperienza dell’ emigrazione, poesie, interviste a personaggi letterari, traduzione di diverse opere, esperienze di vita comune, riflessioni sull’integrazione e brani tratti da romanzi;

In uscita. L’aforisma romeno contemporaneo

“L’unico insegnante di romeno in tutto il nostro paese è un vecchio saggio: il proverbio” e anche “Niente si piega più completamente davanti alla Parola come un proverbio” (Grigore Vieru).

Per chi crescono le rose di Ingrid Coman. Testimonianze di un passato straziante

Il libro di Ingrid Coman ha il merito di aver portato all’attenzione un frammento di storia contemporanea della Romania, anche se sembra fare solo da sfondo alla storia d’amore tra Magda e Cătălin, che anche essi personificano in realtà il destino di un’intera fascia della società civile romena.

Per la prima volta in italiano il grande scrittore romeno Nicolae Breban

Uno dei più grandi scrittori romeni contemporanei, Nicolae Breban, con il romanzo “In assenza dei padroni” edito nella traduzione di Maria Floarea Pop, per i tipi delle Edizioni Cantagalli di Siena, con il supporto dell’Istituto Culturale Romeno, sarà presentato al Salone del Libro.

In uscita “Poeme alese” di Menotti Lerro

È ritenuto “uno dei poeti più interessanti dell’Europa moderna”, così come afferma Andrew Mangham nel volume The Poetry of Menotti Lerro (Cambridge Scholars Publishing, 2011). Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha conseguito un dottorato di ricerca sulla poesia presso l’Università degli Studi di Salerno.