Interviste

In dialogo con personalità del mondo culturale, artistico e scientifico

In uscita il libro: “Come fratelli – La fratellanza italo-romena a dieci anni dall’adesione all’Unione Europea” ed. Unicopli

In uscita il libro:  “Come fratelli – La fratellanza italo-romena a dieci anni dall’adesione all’Unione Europea” ed. Unicopli

“Come fratelli” è il titolo del primo libro scritto da italiani di origine romena che parla d’integrazione nel Bel Paese. La presenza dei romeni in Italia è il più grande fenomeno migratorio di successo proveniente da un paese dell’Unione Europea mai avvenuto nella storia italiana! Un libro dedicato a più di un milione di persone che lavorano, studiano e contribuiscono all’economia e alla società italiana. Edizioni Unicopli di Milano pubblicherà a ottobre 2017 nella collana Occasioni il volume anniversario sulla fratellanza italo-romena a dieci anni dall’ingresso nell’Unione Europea e a 60 anni dal trattato di Roma.

Romeni in Italia: Violeta Popescu «Il missionarismo culturale tra Romania e Italia»

Romeni in Italia: Violeta Popescu  «Il missionarismo culturale tra Romania e Italia»

Violeta Pătrunjel Popescu è a Milano dal 2004. Si è trasferita con il marito e ora vive, con due figli, ad Arcore. Occhi azzurrissimi, pronuncia italiana quasi perfetta, è tra i fondatori del Centro Culturale Italo-Romeno di Milano. Un’idea nata nel 2008 da un gruppo di volontari romeni con una convinzione: il modo migliore per creare aggregazione e far conoscere il proprio Paese è tramite la cultura. Violeta è instancabile, onnipresente a ogni incontro, presentazione, mostra: l’entusiasmo per il proprio Paese e per l’interculturalità traspare da ogni parola o sguardo. È originaria di Braşov, in Transilvania: i genitori, nati negli anni ’40 del secolo scorso, all’epoca di Nicolae Ceaușescu lavoravano in fabbrica in condizioni durissime e Violeta, prima di andare a scuola, alle sette del mattino, conduceva al pascolo le mucche, portando con sé dei libri da leggere. Vivere in campagna però era una fortuna: il cibo non mancava mai. In Romania Violeta si è occupata di museografia e ricerca storica, ha insegnato e a Milano è impegnata come mediatrice culturale, con numerosi saggi all’attivo.

“Milano, ponte economico e culturale tra Italia e Romania: intervista dott. George Bologan

“Milano, ponte economico e culturale tra Italia e Romania: intervista dott. George Bologan

George Gabriel Bologan, già console generale a Milano, è il nuovo ambasciatore della Romania. Un incarico nel quale rappresenta non solo il suo paese, ma anche gli oltre un milione e centotrentamila romeni che vivono in Italia e che costituiscono la più importante e numerosa comunità straniera. Il neo-ambasciatore ha studiato a Roma, dove ha anche lavorato come vaticanista. Quindi è entrato al Ministero degli Affari Esteri come addetto culturale presso l’Ambasciata di Romania, contribuendo alla realizzazione della mostra “Ori antichi della Romania. Prima e dopo Traiano”, allestita presso i Mercati Traianei, occasione nella quale sono stati portati da Bucarest preziosi artefatti del Tesoro Nazionale romeno.

Radu Mihaileanu e La sorgente dell’amore

Radu Mihaileanu e La sorgente dell’amore

La sorgente di una donna è l’amore. La sorgente di una donna è il suo uomo.

Violeta Popescu, Le catacombe della Romania: le colpe di un regime

Violeta Popescu, Le catacombe della Romania: le colpe di un regime

Il regime comunista instaurato in Romania dopo la seconda guerra mondiale ha tentato di cancellare la memoria storica del popolo romeno puntando nella sua strategia di creare “un uomo nuovo”, una persona senza radici, senza memoria

Daniela Nenciulescu, artista

Daniela Nenciulescu, artista

Ho incontrato Daniela Nenciulescu nel luogo in cui le sue idee prendono forma: un capannone industriale dalle ampie finestre quadrettate, ricolmo di oggetti di metallo, di sculture del passato e di lavori appena terminati.

“Doina” di Nikolas Grasso

“Doina” di Nikolas Grasso

Il film Doina ha ricevuto quattro premi: due per Mariana Preda come migliore attrice: al Monaco International Film Festival e al Festival du Cinéma de Paris, uno come Miglior Corto al Chicago International e il premio del pubblico al National Film Festival for Talented Youth di Seattle.

Radu Mihaileanu e il suo “Concerto” contro le dittature

Radu Mihaileanu e il suo “Concerto” contro le dittature

Per me la musica è l’energia che alimenta il mondo, è una cosa importante nella vita personale di ognuno di noi, ed è dentro di noi.

Sabrina Arpini, presidente dell’Associazione DART

Sabrina Arpini, presidente dell’Associazione DART

Sin da piccola ho avuto il Sogno di visitare la Romania e mi sono sempre trovata davanti un simbolo che mi riportava alla Romania. Finalmente sono riuscita ad andarci la prima volta nel 2008 e sono rimasta affascinata dalla bellezza e dalla cultura.

Marinel Stefanescu, ballerino, coreografo, scenografo, pittore

Marinel Stefanescu, ballerino, coreografo, scenografo, pittore

Il ruolo dell’arte così come lo vedo io, e che nella mia vita significa balletto, le coreografie, e alla fine i miei quadri – riguarda l’elevazione dello spirito umano…

Page 1 of 3123