Centro Culturale Italo Romeno
Milano

Venezia. “Arti meno frequentate” (II). Anna Rosa Mancini

Ott 7, 2010

Arti meno frequentate (II). Anna Rosa Mancini@IRCRU Venezia

Martedì, 5 ottobre, dalle ore 18.30, nell’aula di conferenze “Marian Papahagi” avrà luogo la presentazione del volume Vignette (IDC Press Editore, Cluj-Napoca, 2010) di Anna Rosa Mancini.
L’evento fa parte della serie di manifestazioni intitolate “Il mondo delle fiabe”, dedicato alla letteratura ed al libro illustrato per bambini, nell’ambito della quale ha luogo la mostra “L’Arca di Noè” del Club degli Illustratori di Bucarest ed è stato invitato lo scrittore Călin Torsan, insieme alla giovane traduttrice Serafina Pastore.

Anna Rosa Mancini è nata a Venezia nel 1936, si è laureata in lingue straniere all’Università Ca’ Foscari ed a seguito poi il Master in italianistica a Los Angeles, California. A Venezia ha lavorato come professoressa di inglese ed ha collaborato con la Biennale quale interprete e traduttore per diverse compagnie teatrali quali iving Theatre, Jersyey Grotowsky e Nuria Espèrt. Tramite il Ministero degli Esteri è stata professoressa di italiano a in Somalia (a Mogadiscio) ed Egitto (al Cairo).
Ha pubblicato i volumi Storie buffe – storie tristi 2 (IDC Press, 2007), Cinque racconti intorno al mondo e Tutti quelli anni fa (IDC Press, 2008).
Il volume Vignette include storie dedicate ai bambini, che si ispirano dalle esperienze vissute dall’autrice nei suoi viaggi in giro per il mondo.
Alla presentazione interverranno l’autrice, Paolo Leoncini (professore all’Università Ca’ Foscari di Venezia) e Cristian A. Damian.