Poeti romeni al Festival Internazionale di Poesia di Milano

Poeti romeni al Festival Internazionale di Poesia di Milano

La quarta edizione del Festival Internazionale di Poesia di Milano, in programma dal 11 al 12 maggio presso l’Ex-Fornace, Alzaia Naviglio Pavese, 16, ha il tema “Il gioco del mondo” che bambini di ogni età e da ogni cultura conoscono. Un disegno sull’asfalto con un gessetto, un sassolino, saltellando abbiamo tutti giocato da piccoli. L’antico gioco per i bambini si chiama anche campana, riga, paradiso, ambo, settimana, rayuela in spagnolo, in lingua romena șotron.

Due giorni di fitti incontri con ospiti sia italiani che stranieri, con iniziative a sorpresa anche fuori dal salone, mostre, passeggiate in Darsena e assalti poetici lungo la via Gola che sarà tappezzata con i testi delle poesie e invasa dai poeti che leggeranno e canteranno.

La poesia romena non poteva mancare a questo incontro che lascia ampio spazio al dialogo tra le culture, grazie anche alla collaborazione con tante associazioni culturali, scuole e case editoriali attive sul territorio tra cui il Centro Culturale Italo-Romeno di Milano e la casa editrice Rediviva sono stati presenti in prima linea sin dalla prima edizione del Festival. Quest’anno saranno portati in scena e sulle vie del FIPM i versi dei classici della letteratura romena (Lucian Blaga, George Coșbuc, Nichita Stănescu) nonché della poesia contemporanea, in un evento che vedrà coinvolti alcuni poeti romeni residenti in Italia.

Una prima presenza romena si è realizzata il 16 aprile con l’evento “Romania – Il canto antico della terra” nel ciclo “La città plurale” che ha avuto come invitata la poetessa Elena Liliana Popescu di Bucarest, l’autrice del libro bilingue „Inno all’Esistenza”, Rediviva Edizioni 2019.

Una partecipazione più ampia e di larga rappresentatività propone l’evento “INFLORESCENZE – LA ROMANIA IN POESIA” in programma sabato, 11 maggio, alle ore 16.30, con un recital di poesia degli autori inseriti nel volume bilingue “INFLORESCENZE. Poeti romeni in Italia. Antologia di poesia contemporanea.”, uscito di recente presso la Rediviva Edizioni, a cura di Florentina Nita. I poeti che hanno aderito all’iniziativa sono residenti in varie regioni dell’Italia, dal Piemonte, Lombardia, Liguria e fino a Roma e Bari: Crina Popescu, Mărioara Vișan, Alexandra Firiță, Tincuța Borsan, Rodi Vinau, Florentina Niță, Silvia Rîșnoveanu, Lidia Popa, Ana Maria Patrașcu, Gherghina Tofan, Angelica Prelipcean, Olimpia Danci, Vasile Hatoș, Maria Cristina Pleșcan, Loredana Pastia, Gheorghe Sănduleac.

Ringraziando al FIPM 2019 e personalmente al direttore artistico Milton Fernandez di essere invitati a partecipare con il nostro contributo letterario riteniamo che sia una buona occasione per illustrare in modo congiunto e compatto, anche se solo in parte, le voci liriche che si manifestano in vari modi e stili dei tanti letterati di origine romena residenti oggi in Italia e il desiderio di integrarci con il nostro specifico nel coro della letteratura contemporanea. Fra loro molti sono debuttanti per cui la pubblicazione ha un particolare significato.

Florentina Nita

Please follow and like us:
error