A Lugano mostra-evento dedicata al Centenario della Grande Unione della Romania (1918-2018)

A Lugano mostra-evento dedicata al Centenario della Grande Unione della Romania (1918-2018)

Il Consolato Onorario della Romania a Lugano con il patrocinio del Municipio di Paradiso- Lugano è lieto di invitarVi  il 24 ottobre 2018 presso la Sala Multiuso Municipio Paradiso dalle ore 19 00  in occasione della celebrazione del Centenario della Grande Unione, alla serata culturale romena: “Centenario della Grande Unione della Romania. Storie e racconti 1918-2018” per celebrare l’importante evento avvenuto nel 1918. L’evento vedrà la presentazione di libri di storia della Romania, tra cui i volumi: Storia della Transilvania, uscito recentemente presso Rediviva Edizioni di Milano, autori: Ioan Aurel Pop (storico e presidente dell’Academia Romena) e Ioan Bolovan (storico, direttore dell’Istituto di Storia di Cluj Napoca), libri di teologia e spiritualità: Diario della felicità di Nicolae Steinhardt, ed. Rediviva 2017.

Interverranno:

Marinela Somazzi Safta – Console onorario della Romania a Lugano

Prof. Azzolino CHIAPPINI – Facoltà di Teologia, Lugano

Corinne ZAUGG – Giornalista, Lugano

Renato GIOVANNOLI  – scrittore e docente, Lugano

Violeta POPESCU –  Edizioni Rediviva, Milano

Gabriel POPESCU  – Edizioni Rediviva, Milano

Ioan BUTU – Lettura Testi storici

Verra allestita la mostra foto-documentaria  “Soldati romeni e italiani nella Grande Guerra” progettata per evidenziare la presenza dei prigionieri romeni in Sicilia nella Grande Guerra a cura di Giuseppe Mazzagalia – Comitato Regionale Grande Guerra 1915–1918 e dell’Universita Babes-Bolyai di Cluj Napoca. La Romania, al momento del suo ingresso nella prima Guerra Mondiale, era ancora un piccolo Stato, formato dall’unione nel 1856 dei due vecchi principati danubiani di Valacchia e di Moldavia. L’evento politico del 1918 rappresenta il compimento dello Stato nazionale romeno realizzato dall’unificazione di tutte le province abitate dai romeni con la Romania. Il processo di unificazione dei romeni, reso attraverso l’atto pubblico del 1° dicembre 1918, per il quale oggi si festeggiano 100 anni, significa la più importante pagina di svolta della storia romena. La grandezza di questo processo, che è stato la spinta per il coronamento dell’unità nazionale, non è stata l’opera di un politico e nemmeno di un partito o governo, ma raffigura per eccellenza l’operato dell’intera nazione romena, manifestato mediante il documento firmato ad Alba-Iulia nel 1° dicembre 1918. La casa editrice Rediviva nasce nel 2012 come progetto del Centro Culturale Italo Romeno – fondato a Milano nel 2008 – grazie all’iniziativa di un gruppo di scrittori, giornalisti, critici e sociologi, con l’intento di promuovere la cultura romena in Italia e di ampliare i legami culturali e spirituali esistenti tra i due popoli. Dalla sua nascita fino ad oggi, la casa editrice Rediviva è riuscita a pubblicare oltre 50 titoli, raggruppati in otto diverse collane, nel tentativo di far conoscere almeno in parte, gli autori, le opere e le personalità più importanti della cultura e della storia romena.

 

Ingresso libero

Organizzatori:

Consolato Onorario della Romania a Lugano

Municipio Paradiso, Lugano

ART- E Associazione dei romeni in Ticino – Sviuzzera

La Comunità ortodossa ticinese –  Padre Mihai Meseșan

Edizioni Rediviva, Milano

Please follow and like us:
error