Centro Culturale Italo Romeno
Milano

Pubblicazioni

In uscita: “Quaderni della Casa Romena di Venezia”

Presso la casa editrice dell’Università “Alexandru Ioan Cuza” di Iaşi è apparso, in ottime condizioni grafiche, il numero VII dei “Quaderni della Casa Romena di Venezia”, pubblicazione scientifica dell’Istituto Romeno di Cultura di Venezia, insieme con l’“Annuario”.

Un viaggio in Romania “…E se…” di Chiara Schirosi,

L’autrice ci accompagna nel suo viaggio tra i confini della Romania e della Transilvania.Il tutto sembra scritto quasi fosse un diario in cui la protagonista informa e mostra al lettore le meraviglie di questa terra e lo fa mettendone in risalto i colori, i sapori.

In uscita: “Parole senza posa” Mihaela Cernitu

‘Parole senza posa’ sono nate da un grande bisogno di regalare al mondo unaparte della sua anima; perchè l’anima è come una fenice, vola, brucia, si riempie osi svuota, fra gioia e dolore, ma sempre rimane misteriosa e bella.

Paul Goma “Nel sonno non siamo profughi”

Paul Goma si fa promotore del movimento di Charta 77 in Romania. Viene arrestato e poi, grazie anche alle pressioni internazionali, accetta la proposta delle autorità di partire in esilio, a Parigi. Il libro è il primo atto del ciclo autobiografico di Paul Goma che tratteggia una generazione.

Milano. In uscita: “Per chi crescono le rose” di Ingrid B. Coman, Uroborus, 2010

Autunno 1989. Una piccola cittadina della Moldavia, in Romania, sta vivendo i suoi ultimi mesi sotto il regime comunista. Catalin, un giovane insegnante arrivato dalla capitale, logorato da lunghe lotte politiche sotterranee e amori sbagliati, taglia i ponti con il suo passato da dissidente e decide di stabilirsi nella cittadina di provincia.

Isbn Edizioni. “La crociata dei bambini”, Florina Ilies

“Scritto con mano sicura, il romanzo La crociata dei bambini di Florina Ilis (in uscita il 4 novembre) è un’eccellente radiografia di una Romania allo sbando, del dopo Ceauşescu, messa di fronte a una crisi sociale atipica che non sa gestire” .

Piombo. Versi/ Plumb. Versuri – George Bacovia

Questa parsimoniosa selezione (oltre 80 testi poetici) dall’opera del più attuale tra gli interbellici romeni, è la prima antologia bilingue romeno-italiana di George Bacovia (1881-1957) che esce in Italia (Fermenti Editrice, 2008, 120 p.), offrendo al lettore italofono una biobibliografia e una prefazione illuminanti, firmate dal traduttore Geo Vasile.

Venezia. “Arti meno frequentate” (II). Anna Rosa Mancini

L’evento fa parte della serie di manifestazioni intitolate “Il mondo delle fiabe”, dedicato alla letteratura ed al libro illustrato per bambini, nell’ambito della quale ha luogo la mostra “L’Arca di Noè” del Club degli Illustratori di Bucarest ed è stato invitato lo scrittore Călin Torsan, insieme alla giovane traduttrice Serafina Pastore.

Perché amiamo le donne, Mircea Cartarescu

Che siano bruttine o bombe sexy, che abbiano quindici o diciasette miliardi di anni, che dormono a occhi aperti o che appaiano in sogno come presenze saturnine, Cartarescu sceglie di omaggiare le donne “perché sono donne, perché non sono maschi, e nient’altro”.

Fitte solitudini – il volume “Da solo nella fosse comune”Viorel Boldis

Che i migranti vivano una condizione speciale, a più riprese definita da autori e critici attraverso il riferimento a concetti come in-between, riferendosi allo statuto incerto e insuperabile di estraneità all’interno delle metropoli, di emarginazione partecipata, di contraddizione, incertezza e sdoppiamento, è ormai acquisizione comune.

Gellu Naum – La Quinta essenza

La casa editrice Editing Edizioni che promuove in Italia la poesia straniera, ha pubblicato anche uno dei fondatori del surrealismo, il poeta romeno Gellu Naum

Roma: Presentazione del libro: “La farfalla dalle ali bruciate” di Stefan Damian

‘La farfalla dalle ali bruciate’ racconta la storia, tra il surreale ed il simbolico, di un funzionario statale stretto tra la ricerca di libertà contro il despota e la tentazione di annegare nel vino le proprie paure. La cupa atmosfera cui il protagonista cerca di sfuggire, vede emergere personaggi in cui si intravedono le figure storiche di Stalin ed insieme il rimando al sostrato culturale rumeno con suggestive parentele con la Cabala.

Filip Florian: Dita mignole, 2010

Filip Florian ha lavorato come giornalista e reporter per Radio Free Europe. Dita mignole, suo romanzo di debutto, ha ricevuto numerosi premi, tra i quali quello per il miglior primo romanzo dell’Unione degli Scrittori Romeni.

Sono una vecchia comunista. Dan Lungu

Dan Lungu − sociologo, scrittore, drammaturgo e poeta nato a Botoşani (Romania) nel 1969 − è uno dei maggiori esponenti della letteratura romena contemporanea e uno degli scrittori della nuova generazione

Monica Joita, Relazioni culturali italo-romene 1927-1956, Documenti diplomatici italiani

Alla luce delle storiche e salde relazioni di amicizia e affinità culturale fra il popolo italiano e quello romeno, il lavoro della dott.ssa Monica Joita, vicedirettore dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, oltre a costituire un saggio molto documentato e condotto con rigore scientifico, rappresenta un nuovo e convincente contributo alla storia delle relazioni diplomatiche fra Italia e Romania.