Iniziativa Milano. Progetto Internazionale “Facciamoli divertire – Hai să îi distrăm!”

Iniziativa Milano. Progetto Internazionale “Facciamoli divertire – Hai să îi distrăm!”
C:\Users\Utente\Documents\ATTIVITA\ROMANIA\ajungem mari\41558880_2109935509254173_3220294945860485120_o.jpg

Toccando con mano le condizioni di emarginazione sociale, culturale e soprattutto affettivo in cui vivono i bambini istituzionalizzati a Bucharest, un gruppo di volontari italiani ha deciso di creare un progetto di collaborazione internazionale permanente con il DGCASP 4 per organizzare attività ludico-ricreative durante tutto l’anno, con il supporto del centro culturale italo-romeno di Milano. Le attività, che si svolgono principalmente nei periodi più familiari ai bambini (Natale, Pasqua, Carnevale, Halloween, estate) si caratterizzano in ascolto, giochi di movimento e didattici, supporto all’integrazione dei bambini e supporto al personale dei centri. Importanza massima all’allegria..

AMBIENTE:

Dopo la fine della durissima dittatura negli anni 90, molti bambini sono stati abbandonati o scappati dalle loro famiglie (da vedere il film Parada). Molti sono stati allontanati per mancanza di condizioni economiche adeguate o perché orfani. Durante l’ultimo ventennio sono stati aperti molti orfanatrofi in tutte le città, che però risultano sovraffollati e con scarso personale. Ciò comporta che i bambini siano trattati “come massa indistinta” e con pochi stimoli esterni ed educativi. I bambini in queste condizioni oltre al trauma dell’abbandono, soffrono di bipolarismo, mancanza di affetto, attenzione e autostima, scarsa scolarizzazione.

PERCHè QUESTO GRUPPO?

Questo gruppo nasce dal congiungere la disponibilità di tempo e risorse di svariate persone con età e impegni diversi e i bisogni educativi, ludici e di attenzione dei bambini ospitati nell’orfanatrofio. Il gruppo nasce nel 2017 per oltrepassare alcune rigidità che contraddistinguono associazioni più strutturate che non permettono lo svolgimento del volontariato al di fuori di due settimane estive. Questo gruppo pertanto è aperto anche a chi vuole impegnarsi ma ha a disposizione un periodo limitato di tempo.

L’obiettivo principale è pertanto quello di rallegrare la permanenza dei bambini nella struttura attraverso il gioco, l’attenzione, lo spazio per esprimersi e l’instaurazione di un sano rapporto con gli altri bambini, i volontari e il personale del centro. Le attività vengono svolte sempre in gruppo ed i periodi possono variare durante l’anno in base alla disponibilità di ciascun volontario tenendo conto dei periodi in cui i bambini possono sentirsi maggiormente emarginati (es. Natale, Carnevale, Pasqua, Halloween, estate..). Il secondo obiettivo e lo svolgimento di attività didattiche e il supporto ad associazioni locali per aiutare la scolarizzazione dei bambini e garantirgli in futuro migliore.

DOVE ANDIAMO:

Centrul de Plasament Robin Hood, Sectorul 4, Bucharest. È un orfanatrofio ancora vecchio stile che verrà tra qualche anno rimpiazzato da due case-famiglia. I bambini si distinguono in temporanei o permanenti e hanno un’età compresa tra i 4 e 20 anni. La direttrice è molto disponibile verso le associazioni di volontariato, ma non interviene direttamente le attività. I bambini sono già abituati a vedere e ad aspettare i volontari italiani. Di solito giocano dai 6 ai 10 bambini a volta, ma spesso si aggregano temporaneamente altri. Il centro è sicuro, ma è da evitare di consegnare oggetti ai singoli o vestire troppo scollati causa ormoni adolescenziali.

CHI Può PARTECIPARE:

Possono partecipare tutte le persone senza limite di età, sesso, nazionalità, lingua, religione, il cui unico scopo è giocare e far rallegrare i bambini. Si richiede aver una sufficiente esperienza con i bambini e possibilmente già un’esperienza di volontariato. Importante avere molta pazienza e voglia di mettersi in gioco! Comportamenti inadeguati o nocivi nei confronti dei bambini o di altri volontari comportano l’immediata cessazione delle attività ed esclusione dal gruppo.

COSA FACCIAMO:

Innanzitutto portiamo buon umore e allegria, facendo divertire i bambini con i nostri atteggiamenti. Non abbiamo un palinsesto già scritto, ma il gruppo decide di volta in volta le attività didattiche e/o ludiche in base agli interessi ed esperienze dei singoli partecipanti. Nella fase di preparazione sono da tenere conto le linee guida dalla Direzione del Centro, il tempo atmosferico e la sicurezza di tutti i partecipanti.

INFO UTILI:

Viaggio: la Romania fa parte dell’Unione Europea e ci si può accedere con la semplice carta d’identità in due ore di aereo da Milano. La valuta è il Lei che può essere ritirata dai bancomat pagando meno commissioni rispetto all’ufficio cambi. Il costo della vita al 2018 è 4 volte inferiore rispetto all’Italia.

Sanità: La tessera sanitaria dà diritto a tutte le prestazioni mediche (non serve assicurazione). Visto che giochiamo a stretto contatto con i bambini, sta alla responsabilità dei singoli evitare la partenza in caso di malessere al fine di evitare il contagio con altri volontari e soprattutto con i bambini.

Sicurezza: A differenza degli stereotipi, la Romania è sufficientemente sicura (a mio avviso anche più dell’Italia). È comunque importante prestare attenzione al vestiario (low profile) e a girare in gruppo. In caso di necessità il numero da chiamare è come in Italia: 112

Lingua: il Romeno è molto vicino all’Italiano, anzi ancora di più al Latino. Ci si riesce a comprendere parlando piano piano con i bambini, mentre alcuni adulti parlano molto bene l’Inglese. I bambini sono molto chiacchieroni con noi anche se noi non capiamo! ☺ Può essere utile imparare alcune parole basiche per rendere l’attività più piacevole a noi e a loro (vedi frasario).

Bun Drum!

Federico

Per qualsiasi informazione, contattate:

https://www.facebook.com/haisaiidistram/

haisaiidistram@gmail.com

Please follow and like us:
error