Italiano

A Milano festeggiata la Giornata della Cultura Nazionale e l’anniversario del poeta Mihai Eminescu

A Milano festeggiata la Giornata della Cultura Nazionale e l’anniversario del poeta Mihai Eminescu

In occasione della Giornata della Cultura Nazionale e l’anniversario del grande poeta romeno Mihai Eminescu (1850-1889), presso il Consolato Generale della Romania a Milano, si è svolto un’incontro culturale per ricordare la figura del grande poeta romeno, ma anche di mettere in rilievo il ruolo della cultura, dell’integrazione, dell’identità culturale romena nella vita dei romeni che vivono all’estero.

A Milano anniversario del poeta Mihai Eminescu e della Giornata della Cultura Nazionale

A Milano anniversario del poeta Mihai Eminescu e della Giornata della Cultura Nazionale

In occasione della Giornata della Cultura Nazionale e l’anniversario del grande poeta romeno Mihai Eminescu (1850-1889) sabato 14 gennaio 2017, ore 16 00 si svolgerà presso il Consolato Generale della Romania a Milano, Via Gignese 3, un incontro culturale per ricordare la figura del grande poeta romeno, ma anche di mettere in rilievo il ruolo della cultura, dell’integrazione, dell’identità culturale romena nella vita dei romeni che vivono all’estero.

Centro Culturale Italo Romeo presente all’iniziativa “Pane e Musiche” Milano

Centro Culturale Italo Romeo presente all’iniziativa “Pane e Musiche” Milano

Il Centro Culturale italo – romeno di Milano sarà presente all’iniziativa Pane e Musiche organizzata dall’Associazione Cità Mondo, promossa da Comune di Milano. L’evento si propone come un’opportunità d’incontro di varie culture culinarie e tradizioni musicali, valorizzando il dialogo interculturale.

A Milano incontro con la poesia di Florentina Nita

A Milano incontro con la poesia di Florentina Nita

Florentina Nita è nata in Romania dove si è laureata in ingegneria elettronica. Ha lavorato in diverse realtà industriali e ha partecipato attivamente alla vita sociale e culturale nel suo paese di origine. Dal 2000 vive in Italia e continua a svolgere un’attività professionale nel settore IT e nel contempo coltivare la sua passione per la letteratura. Le sue creazioni sono state premiate nei concorsi letterari internazionali e sono presenti in antologie e riviste letterarie. Dal 2011 al 2015 ha pubblicato 4 raccolte di versi in lingua romena. Il critico letterario romeno Valeriu Râpeanu considera la sua lirica come: “l’espressione di una diversità di sentimenti e interrogazioni, di momenti vissuti di pienezza spirituale o di nascosti dolori, di manifestazioni esuberanti o strazianti incertezze. E tutto questo perché la poesia di Florentina Nita sorge disinvolta, inalterata e lineare da un’anima che aspira in continuazione a tutto ciò che è puro e bello”.

La comunità romena, protagonista in „Milano multietnica. Storia e storie della città globale”, la monografia sulla Milano di Donatella Ferrario e Fabrizio Pesoli

La comunità romena, protagonista in „Milano multietnica. Storia e storie della città globale”, la monografia sulla Milano di Donatella Ferrario e Fabrizio Pesoli

„La comunità romena è tra le più attive e feconde che abbiamo avuto il piacere di conoscere in profondità attraverso il Consolato Generale della Romania a Milano e il Centro Culturale Italo-Romeno”, dice Donatella Ferrario, l’autrice del libro.

Il profilo dei Romeni in Italia alla luce dei dati del Dossier Statistico Immigrazione 2016

Il profilo dei Romeni in Italia  alla luce dei dati del Dossier Statistico Immigrazione 2016

Il numero dei romeni che vivono in Italia aumenta ancora. Nonostante la prolungata crisi economico-occupazionale attraversata dal nostro Paese, i romeni in Italia si confermano all’inizio del 2016 come la prima comunità straniera, con 1.151.395 di presenze.Si tratta di un aumento apparentemente contenuto, pari a circa 20mila unità rispetto ai 1.131.839 residenti dell’anno precedente. Tuttavia è invece certamente rilevante se si considera che esso è il risultato essenzialmente del saldo, da una parte, dei nuovi arrivi (stimabili a circa 25mila) e dei nati in Italia (15.796 il dato, ultimo disponibile, al 2014) e, dall’altra, dei ritorni in Romania (sono state 13.518 le cancellazioni anagrafiche nel 2014) e delle acquisizioni di cittadinanza italiana (6.442 il dato, ultimo disponibile, al 2014).

O nouă ediție a Concursului Internațional de Poezie de la Triuggio își așteaptă participanții din România, Republica Moldova si Italia

O nouă ediție a Concursului Internațional de Poezie de la Triuggio își așteaptă participanții din România, Republica Moldova si Italia

A 26- ediție (2016-2017) a traditionalului concurs de poezie International Giovani e Poesia din Triuggio (Milano) asteapta și anul acesta participarea concurentior din Italia, România și Republica Moldova. România este una dintre tarile țara cu cele mai multe creații în concurs fiind răsplătita de-a lungul anilor, cu importante premii la toate secțiunile prestigioasei competitii: de la medalia de argint a Camerei Deputatilor pana la premiile si diplomele speciale anuntate in cadrul concursului.

Centrul Cultural Italo-Român din Milano este partener și susținător al concursului în relația cu România și Moldova din anul 2010. La concurs sunt invitați să participe concurenti din România, Republica Moldova cât și cei care trăiesc și învață în Italia. Toti cei interesați sa participe si sa primeasca informatii se pot adresa si scrie pe adresa responsabililor de proiect din partea Centrului Cultural Italo Roman: Florentina Niță: f2.nita@gmail.com; Mariana Paliev: paliev@yahoo.com

Villa Borletti di Origgio. L’artista Daniela Nenciulescu espone alla mostra collettiva “UNTITLED”

Villa Borletti di Origgio. L’artista Daniela Nenciulescu espone alla mostra collettiva “UNTITLED”

Nata a Bucarest, Daniela Nenciulescu vive e lavora in Italia dal 1969. A partire dal 1971, inizia ad esporre in spazi pubblici e privati in Italia e all’estero.

Due artiste dell’est al tavolo di Brâncuși di Antonio Buozzi

Due artiste dell’est al tavolo di Brâncuși di Antonio Buozzi

Vengono entrambe dall’Est Europa, con storie diverse alle spalle ma un’identica passione che le divora fin da piccole: la pittura. Cristina Lefter e Lavinia Rotocol vivono ora a Milano, città di approdo di un lungo itinerario esistenziale, e insieme hanno dato vita a una doppia personale ospitata nella sacrestia di Santa Maria del Carmine a Milano: «Remember Est», allestita con la collaborazione del Centro culturale italo-romeno e dell’associazione ASCS onlus, con il patrocinio del Consolato Generale di Romania a Milano.

“Più ponti meno muri – la conoscenza porta sopratutto il sentimento di amicizia”

“Più ponti meno muri – la conoscenza porta sopratutto il sentimento di amicizia”

Si è chiusa il 5 ottobre 2016 la mostra “Remember Est”delle artiste Cristina Lefter e Lavinia Rotocol nell’ambito dell’evento “Il mondo in casa”, svolto presso Chiesa Santa Maria del Carmine nel centro storico Brera di Milano.
Un ringraziamento da parte del Centro Culturale Italo Romeno per l’invito di partecipazione “Romania come paese ospite” ricevuto da parte del presidente dell’Agenzia Scalabriniana Claudio Pietro Gnessoto, per le sue belle parole nella serata dell’inaugurazione (22 settembre 2016) „La conoscenza è un buon antidotto alla paura, alla diffidenza..conoscersi attraverso la cultura, l’arte e il cibo (…)”