Letteratura

Letteratura

Edizioni Rediviva di Milano presente al Salone Internazionale del Libro di Torino 21 maggio 2017

Edizioni Rediviva di Milano presente al Salone Internazionale del Libro di Torino 21 maggio 2017

Nel periodo 18–22 maggio si svolgerà la XXXa edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Il tema di quest’anno è Oltre il confine. Per il nono anno consecutivo, l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest, tramite il Centro Nazionale del Libro e l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, organizza la partecipazione della Romania alla più importante manifestazione di questo genere in Italia con uno stand nazionale e una serie di manifestazioni dal tema I nostri autori “oltre” la Romania. In questo quadro di prestigio, per il quinto anno consecutivo, la casa editrice romena Rediviva di Milano del Centro Culturale Italo Romeno, avrà l’onore e la gioia di essere presente presso lo Stand della Romania, con due libri usciti presso le collane: Spiritualità (coordinatore p. Gabriel Popescu) e Quaderni Romeni (coordinatore, Ingrid B Coman).
Verranno presentati i volumi: la ristampa del libro “Diario della felicità” di Nicu Steinhardt nella traduzione di Gabriella Bertini Carageani, a cura di Gheorghe Carageani e per la prima volta tradotto in italiano lo scrittore e poeta Vasile Igna con il romanzo “Andante”, nella traduzione di Davide Arrigoni.

La Romania alla XXXa edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino (18-22 maggio 2017)

La Romania alla XXXa edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino  (18-22 maggio 2017)

Nel periodo 18–22 maggio si svolgerà la XXXa edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Il tema di quest’anno è Oltre il confine. Per il nono anno consecutivo, l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest, tramite il Centro Nazionale del Libro e l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, organizza la partecipazione della Romania alla più importante manifestazione di questo genere in Italia con uno stand nazionale e una serie di manifestazioni dal tema I nostri autori “oltre” la Romania.

Avvenire 11 maggio 2017- Testimonianze: Il calvario del cristiano Steinhardt

Avvenire 11 maggio 2017- Testimonianze: Il calvario del cristiano Steinhardt

Testimonianze: Bucarest 1948.  Il calvario del cristiano Steinhardt   «In questo posto quasi irrealmente sinistro avrei conosciuto i più bei giorni della mia vita», così scrive Nicu Steinhardt, ebreo romeno convertito al cristianesimo, a proposito del carcere di Jilava, piccolo comune alla periferia di Bucarest, diventato con Aiud, Gherla, Sighet, Râmnicu Sărat, Pitești un simbolo […]

Mircea Cărtărescu è il vincitore del Premio letterario di Firenze “Gregor Von Rezzori”

Mircea Cărtărescu è il vincitore del Premio letterario di Firenze “Gregor Von Rezzori”

Il noto autore romeno Mircea Cărtărescu è stato eletto vincitore del prestigioso Premio letterario Gregor von Rezzori per la migliore opera di letteratura straniera tradotta in italiano nell’ultimo anno, durante la cerimonia svoltasi nel Salone dei Cinquencento a Firenze il 6-8 giugno,.

Rediviva Edizioni al primo Festival Internazionale di Poesia. Milano – 14 maggio 2016

Rediviva Edizioni al primo Festival Internazionale di Poesia. Milano – 14 maggio 2016

Un dialogo poetico, organizzato dal Centro Culturale Italo-Romeno e dalla Casa Editrice Rediviva di Milano, per dare voce a tutti quelli che hanno qualcosa di profondamente umano da portare agli altri, favorendo l’incontro tra culture e la condivisione in un mondo che non ha mai smesso di averne bisogno.

In uscita presso Rediviva: “Il Principe” di Eugen Barbu – collana Quaderni romeni

In uscita presso Rediviva: “Il Principe” di Eugen Barbu – collana Quaderni romeni

La collana dei Quaderni Romeni si arricchisce di un nuovo e importante volume della letteratura romena del novecento: Il Principe di Eugen Barbu, nella traduzione di Diana Cristev. “Il vero tema del libro di Eugen Barbu – scrive Eugen Simion (Scrittori romeni di oggi) sarebbe il potere, e il pretesto un’epoca aberrante, crudele e sontuosa della nostra storia: l’epoca fanariota. […] L’elemento essenziale del romanzo Il Principe è un altro: la parabola. Organizzando in tal modo i fatti, Eugen Barbu procede nel modo dei romanzieri moderni per i quali la storia non è altro che un punto di partenza per narrazioni con amare considerazioni.”

La quarta edizione della Giornata Mondiale della poesia svolta a Milano

La quarta edizione della Giornata Mondiale della poesia svolta a Milano

Serata incantevole di poesia svolta alla Galleria Spaziotemporaneo- Milano – nell’ambito della mostra dell’artista romena Daniela Nenciulescu. Grazie Paola Penacchi, Florentina Nita, Menotti Lerro.

Le traduzioni di narrativa romena in italiano, 1990-2014

Le traduzioni di narrativa romena in italiano, 1990-2014

La storia e la cultura della Romania rappresentano ancora un’incognita, anche nelle linee generali, persino per molti italiani con studi superiori. E, cosa affatto strana, comincia a esserlo anche per molti giovani “romeni d’Italia (…)

Romania. “Dicembre 1989. Da quando niente sarà più come prima”…

L’avevo già detto: alla fine dell’ 89 tutto si era inasprito, era diventato sempre più faticoso vivere. Sopravvivere. Morire. Ha ancora senso parlare della nostra vita pietrificata nel buio, nel freddo, nella paura e nella menzogna, e in privazioni inimmaginabili per chi non le ha vissute? Avevo perso mio marito. Quante volte, in quei tempi oscuri, ci eravamo detti: «Dobbiamo resistere. Dobbiamo farcela. Sopravviveremo a loro, questo è poco ma sicuro!». (…) È difficile farsi strada in mezzo alla folla. Mi fermo più volte per gridare, cantare, fischiare, pregare. (Alle 17.30, in piazza dell’università, all’angolo di sala Dalles, sono caduti i primi morti di Bucarest: 13, falciati da una mitragliatrice. L’ho saputo molto più tardi, una targhetta sul muro e una candela restano a testimoniarlo. Ero stata, di nuovo, protetta.)

Dialogo con la scrittrice romena Nora Iuga a Bookcity Milano

Nora Iuga, pseudonimo di Eleonora Almosnino, è una poetessa romena, tradut trice dal tedesco e scrittrice, nata il 4 gennaio 1931 a Bucarest, una figura di rilievo del panorama culturale romeno. La scrittrice ultraottantenne dimostra alla sua età un’impressionante vivacità fisica e intellettuale (…)

Page 1 of 512345